Difensori della libertà

Una dodicenne di Kyiv è diventata volontaria presso la cucina da campo locale

Sin dal primo giorno, la madre della ragazza, Olena, ha individuato una cucina da campo nel suo quartiere e ha firmato per aiutare. Quando doveva rimanere a casa, cucinava nel suo appartamento. Nastia, che frequenta la sesta classe, aiutava la madre a sbucciare le verdure e a consegnare i pasti ai volontari. Dopo un po’ di tempo, ha detto di voler diventare una volontaria a tempo pieno ed è diventata la più giovane del suo quartiere.

Ora, la dodicenne e sua madre si preparano per il “lavoro” ogni mattina: Nastia va alla cucina da campo e sua madre alla sartoria, dove si confezionano le divise militari per il fronte. Anche se la giovane protettrice aiuta volentieri la sua città, sogna ancora di tornare alla sua vita precedente e di suonare di nuovo il pianoforte.

Esplora di più