Difensori della libertà

Lo specialista informatico Andrii si è trasferito da Leopoli a Kyiv a causa della guerra e sta difendendo la città come parte della difesa territoriale

Alle 6 del mattino del 24 febbraio, Andrii Khoma è stato svegliato da una telefonata di un amico nell’esercito: era iniziata la guerra. Il giovane si è recato all’ufficio di arruolamento militare, ma senza esperienza di combattimento e senza un precedente servizio militare non poteva entrare nelle Forze Armate. Ha fatto le valigie ed è andato a Kyiv, dove si è arruolato nella difesa territoriale.

Per Andrii, la battuta “in Ucraina nessuno vuole servire nell’esercito, ma tutti vogliono combattere” rappresenta la sua storia personale. All’età di 23 anni, l’uomo aveva acquisito una sua professionalità e stava facendo dei progetti che non erano legati all’esercito, ma ora la sua posizione è che “non voglio che i ragazzi muoiano mentre io sono seduto al sicuro e al caldo. Voglio combattere io stesso per la mia sicurezza”.

Fonte: Giornalisti
Foto: Danylo Pavlov

Esplora di più